Come potete isolare un pavimento senza distruggere le assi? Per far risparmiare soldi ai proprietari di casa, e tempo ai costruttori, questa startup di Londra (Q-Bot) ha creato un piccolo robot pieghevole che si muove al di sotto dei pavimenti per scaldarli dall’interno. Per risparmiare sui vostri elettrodomestici, approfittate di questi sconti Monclick!

Riducendo la propria larghezza da 50 a 20 centimetri, Q-Bot può essere inserito all’interno dei luoghi più difficili da raggiungere attraverso i condotti di ventilazione o gli angoli del tappeto.

Una volta schierato, il robot è controllato grazie a un telecomando, che permette di produrre un’immagine in 3D dell’area. La schiuma è trasferita al robot, così la può spruzzare al di sotto del pavimento per riempire i vuoti. Molte case sono già state trattate con Q-Bot.

“Nelle case su cui abbiamo lavorato, gran parte dell’aria fredda arriva dal pavimento ed occupa il volume della casa ogni due o tre ore” afferma Mathew Holloway, il direttore manageriale di Q-Bot. Una volta che l’isolante è stato posizionato, spiega Holloway, il 45% degli spifferi è sigillato.

Q-Bot, fondato a marzo del 2012 da Tom Lipinski e Peter Childs, a capo del College London’s School of Design Engineering, si è rivelato così efficiente da essere utilizzato anche in ambito medico. A luglio del 2016, il bot è stato assunto da Islington Council a Londra per isolare le case, piuttosto che inserire nuovi bollitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *